«

»

Nov 18

Red Hat Enterprise 3.0 beta pubblica di virtualizzazione basata su hypervisor KVM integrato nel kernel linux

redhat.jpg

Red Hat annuncia il rilascio della versione beta pubblica di virtualizzazione Enterprise 3.0.

Release basata sul hypervisor KVM integrato nel kernel Linux e sul sistema Open Source di virtualizzazione del progetto oVirt.

Tra le innovazioni più importanti ci sono, l’ impiego di java per la scrittura del nuovo menager di virtualizzazione, un portale power user per gli utenti finali e capacità amministrative più raffinate nel software di gestione.

Ottimizzato anche il processo SPICE per la presentazione dei desktop virtuali ora usa meno banda e integra un supporto per il desktop linux.

RHEV 3.0 supporta fino a 160 core di CPU e 2 TB di RAM su sistema host, e 64 CPU virtuali possono essere assegnate agli ospiti.

Le prestazioni sono state migliorate nelle reti e nei sistemi aventi molta memoria e pesanti carici I/O, grazie allo stak di rete KMV integrato nel kernel.

Al girono d’ oggi è essenziale cercare l’ ottimizzazione dei processi visto l’ aumentare dei  dei carichi di lavoro che devono sostenere i computer, in special modo gli ambienti produttivi, davvero un ottima notizia per gli appassionati di virtualizzazione.

Vedi anche tutto su Unity la nuova interfaccia grafica di Ubuntu:

Guida interfaccia grafica Unity 3D

Home della Dash

Ubuntu One cloud computing in Ubuntu

Cartella Home in Unity

Produzione Documentale con Writer

Impostazioni di sistema in Unity 3D

Aggiungere un lanciatore alla barra di Unity

Rimuovere un lanciatore sulla barra di Unity

Lo spazio di lavoro in Unity

Ubuntu Software Center


Red Hat Enterprise 3.0 beta pubblica di virtualizzazione basata su hypervisor KVM integrato nel kernel linuxultima modifica: 2011-11-18T20:46:00+01:00da falchibaiso
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento