«

»

Gen 13

Crittografare FILE facilmente con una password usando gpg(GNU Privacy Guard)

crittografia.jpgEsistono numerevoli sistemi crittografici, basati su differenti algoritmi, a chiave simmetrica o asimmetrica, utili in molte occasioni. Tuttavia talvolta può far comodo crittografare alcuni dati con una semplice password da ricordare o da comunicare verbalmente a chi riceverà il file crittografato.

GPG (GNU Privacy Guard) ci viene in aiuto, offrendo tra le innumerevoli possibilità anche quella di crittografare un file usando una normale password, anziché le chiavi crittografiche, sicuramente più scomode da mantenere.

Il sistema di utilizzo è veramente molto semplice e può crittografare sia su file binario sia su file ASCII: il primo presenterà dimensioni notevolmente più ridotte, il secondo utilizzando un insieme ridotto di caratteri risulta più comodo da trasmettere e può persino essere incluso come corpo di un messaggio email.

La sintassi generale per crittografare un file con una password in formato binario è:

  gpg -c nomefile  

Mentre per cifrare un file usando il formato ASCII:

  gpg -ca nomefile  

In un esempio, dato un file chiamato prova.txt:

  gpg -c /home/muflone/prova.txt  
  Inserisci la passphrase: ******** Ripeti la passphrase: ********  

Verrà richiesta la parola d’ordine con la quale cifrare il file indicato e quindi sarà generato il file prova.txt.gpg binario col contenuto crittografato del file prova. Usando invece:

  gpg -ca /home/muflone/prova.txt  

Verrà creato il file prova.txt.asc crittografato usando soltanto caratteri ASCII.

In entrambi i casi verrà usato l’algoritmo di cifratura predefinito: CAST5. E’ possibile conoscere gli algoritmi di cifratura supportati usando il comando:

  gpg --version  
  Algoritmi gestiti: A chiave pubblica: RSA, RSA-E, RSA-S, ELG-E, DSA Cifrari: 3DES, CAST5, BLOWFISH, AES, AES192, AES256, TWOFISH Hash: MD5, SHA1, RIPEMD160, SHA256, SHA384, SHA512, SHA224 Compressione: Non compresso, ZIP, ZLIB, BZIP2  

E quindi cambiare l’algoritmo di cifratura aggiungendo il parametro –cipher-algo con uno di quelli indicati alla voce Cifrari:

  gpg -ca --cipher-algo BLOWFISH /home/muflone/prova.txt  

Cifrerà il file prova.txt con l’algoritmo BLOWFISH in formato ASCII.

Infine per decifrare un file crittografato con gpg basterà il semplice:

  gpg nomefile  

Provvederà autonomamente a riconoscere il formato e l’algoritmo utilizzato e richiederà la parola d’ordine corretta per decifrare il file.

Crittografare FILE facilmente con una password usando gpg(GNU Privacy Guard)ultima modifica: 2011-01-13T21:37:00+01:00da falchibaiso
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento