«

»

Apr 19

Open Office torna open source in mano alla community Oracle abbandona il progetto a pagamento

Open Office torna nelle mani della Community

Il colosso Oracle abbandona il progetto a pagamento di open office e lo restituisce alla community, i rappresentati di Oracle si dicono convinti che il software di produttività individuale per il suo sviluppo ha bisogno di un codice aperto a tutti e si metterà al lavoro da subito con la community per sviluppare e migliorare il prodotto Open Office.

Veramente una bella notizia questa vista la diffusione di Open Office su molti computer e fino ad oggi l’alternativa a Microsoft Office.

Anche se il gruppo degli sviluppatori the document foundation che si occupano del fork di open office libre office fanno sapere che LIBREOFFICE è una realtà gia migliore di open office visto che l’organizzazione era stata creatà dagli utenti di spicco della distribuzione open Office.

openoffice 3.3.0.jpg

Come installare libre office in Ubuntu

Come installare libre office in windows

Segui la comunità libre office su facebook

Può anche interessarvi:

Disinstallare openoffice e installare libreoffice

Installare libre office in windows

Concetti da conoscere per il passaggio

Cosa non potete fare con libre office

L’ Open Source in Italia

Quanti soldi si risparmierebbero negli enti pubblici

Debian passa a libreoffice

Open Office torna open source in mano alla community Oracle abbandona il progetto a pagamentoultima modifica: 2011-04-19T21:27:00+00:00da falchibaiso
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento